Di seguito si riporta l’elenco delle modifiche apportate alla piattaforma WEB DocEasy

In fase di completamento

  • Visualizzazione fatture con layout standard Assosoftware ed Agenzia delle Entrate
  • Report on demand documenti caricati e conservati
  • Export massivo delle fatture in formato PDF
  • Gestione Profilo Utente
  • Inserimento di una sezione dove visualizzare le comunicazioni di servizio o informazioni sulle nuove funzionalità
  • Integrazione dell’HUB digitale con i Registratori Telematici Epson
  • Sistema di fatturazione per il regime forfettario

2020.3.12 – il 19 ottobre

  • Modifica alla visualizzazione documenti per dispositivi Apple: nel caso in cui l’utente utilizzi il browser SAFARI la rappresentazione pdf della fattura viene scaricata e non aperta in una nuova finestra;
  • Aggiunta la possibilità di caricare anche via web api i documenti no sdi attivi e passivi
  • Implementazione cassa TC22 – INPS “in trattenuta”: all’interno della sezione Cassa è stata aggiunta la possibilità di inserire la cassa di tipo TC22 anche “in trattenuta” oltre che “in rivalsa”
  • Risoluzione di altri bug minori

2020.3.1.11 – il 1 ottobre

  • Aggiornamento compilatore come da specifiche tecniche versione 1.6.1
  1. Introduzione di nuovi tipi di ritenuta e possibilità di inserire più ritenute
  2. Modifica del campo importo sconto/maggiorazione con la possibilità di inserire fino a 8 decimali
  3. In caso di inserimento del bollo virtuale, è stato rimosso l’obbligo di indicarne l’importo
  4. Introduzione di nuove tipologie di documento
  5. Introduzione di nuove tipologie di natura
  6. Introduzione di nuove modalità di pagamento

  • Aggiornamento dei controlli al salvataggio dei documenti compilati in funzione delle novità elencate sopra
  • Inserimento Sconto/Maggiorazione anche sul totale documento e non solo nelle singole righe
  • Possibilità di caricare in DocEasy le fatture nei formati XML precedenti a quello in corso

2020.3.10.10 – il 2 settembre

  • Modifica alle logiche di legittimità Fatture: è stata aggiunta una verifica per le fatture passive con codice fiscale e partita iva invertiti così che vengano comunque rese disponibili
  • Inserimento di un messaggio di alert che avvisa l’utente in caso di modifica ai calcoli della cassa previdenziale
  • Visualizzazione Flusso di invio Fattura: nelle fatture attive sono state aggiunte le informazioni relative a data e ora di ricezione da sdi e di consegna al destinatario
  • Filtro ricerca per data ricezione fatture: Nel filtro di ricerca delle fatture passive è stata inserita la possibilità di ricercare i documenti anche per data di ricezione
  • Fatture attive e passive- Identificativo SdI: nella sezione informazioni del documento è stato aggiunto l’identificativo sdi
  • Caricamento libri e registri formato .p7m: è stata introdotta la possibilità di caricare libri e registri/lul in formato p7m direttamente in DocEasy
  • Risoluzione di altri bug minori

2020.2.7.1 – il 29 giugno

  • Verifica ufficiale anagrafica clienti
  • Risoluzione di un bug nella funzionalità di esportazione in excel che non teneva conto del filtro impostato sull’anno di riferimento
  • Risoluzione di un bug nella visualizzazione delle date < DataInizioPeriodo > (2.2.1.7) e < DataFinePeriodo > (2.2.1.8) in caso di modifica di un articolo già salvato
  • Inserita la possibilità di non compilare il tag < EsigibilitaIva> (2.2.2.7)
  • Risoluzione di altri bug minori

2020.2.6.1 – il 1 giugno

  • Risoluzione di un bug sul campo < DatiRicezione > (2.1.5) che in alcuni casi non riportava nel file XML il valore inserito nel compilatore
  • Risoluzione di un bug sul campo < RiferimentoAmministrazione > (2.2.1.15) che non permetteva di rimuovere le informazioni una volta inserite nel compilatore
  • Risolto un problema che in caso di “Fattura per conto del cedente prestatore” o “Autofattura per denuncia/ricezione irregolare”, impediva la valorizzazione del campo Altra % aliquota IVA
  • Migliorato l’arrotondamento IVA e la visualizzazione del prezzo unitario e totale in casi particolari in cui le righe articolo presentano più di 2 cifre decimali
  • Risolto un problema che impediva il caricamento di anagrafiche clienti con partita iva già censita ma codice fiscale diverso
  • Risoluzione di altri bug minori

2020.2.1.1 – il 20 maggio

  • Gestione anagrafica articoli nel compilatore DocEasy (funzionalità disponibile solo per le licenze eFatt Azienda, eFatt Studio)
  • Gestione Profilo Azienda
  • Compilazione assistita del Manuale della conservazione
  • Risoluzione di altri bug minori

2020.1.1.0 – il 25 gennaio

  • Nuova grafica e nuove funzionalità della Dashboard principale
  • Possibilità di caricare le ricevute del SdI
  • Possibilità di visualizzare l’elenco delle fatture attive e passive per l’anno di riferimento selezionato
  • Servizio ricezione ordini NSO
  • Risoluzione di altri bug minori

5.1.38 – il 20 dicembre

  • Gestione delle fatture semplificate: possibilità di ricevere e caricare le fatture semplificate
  • Nuova grafica della Dashboard: eliminato il grafico a torta che riepilogava il numero delle fatture attive e passive ed inseriti due nuovi grafici che mostrano i top 5 clienti e fornitori per fatturato relativo all’anno in corso
  • Modificato il grafico del fatturato attivo e passivo presente sulla dashboard: il grafico riporta il totale dell’imponibile del fatturato attivo e passivo suddiviso per mesi e riferito all’anno in corso
  • Modifica della sezione Clienti: le fatture sono state rese indipendenti rispetto alle controparti pertanto sono state eliminate le colonne relative al fatturato che ora sono visibili sui grafici presenti nella dashoard
  • Risolto il problema relativo ai nominativi indicati nell’elenco delle fatture attive e passive che in alcuni casi non erano coerenti con le fatture emesse o ricevute
  • Risoluzione di altri bug minori

5.1.36 – il 8 novembre

  • Upgrade del compilatore fatture con gestione anagrafiche articoli, clienti, fornitori, magazzino, modalità di pagamento e scadenzario (disponibile su richiesta)
  • Attivazione dei servizi di conservazione
  • Risoluzione di altri bug minori

5.1.34 – il 17 ottobre

  • Report per i conteggi delle fatture acquistate e consumate
  • Risoluzione di altri bug minori

5.1.30 – il 12 settembre

  • Risolti i problemi grafici che impattavano i sistemi Apple ed alcuni altri dispositivi Tablet

5.1.26 – il 04 settembre

  • Migliorata la gestione della compilazione automatica del campo “Imponibile Importo” delle casse previdenziali riportando il valore massimo che questo può assumere calcolato in base ai dati inseriti nelle righe di dettaglio. Conseguente aggiunta o modifica di alcuni calcoli automatici associati;
  • Calcolo automatico dell’importo pagamento: quando si aggiunge un nuovo pagamento, viene popolato automaticamente il valore dell’importo con il valore così calcolato: [totale a pagare] – eventuali altri importi di pagamenti inseriti in precedenza (0 se il risultato della sottrazione è negativo);
  • Ripristino della funzione Logout;
  • Disabilitata la ricerca dei clienti nella sezione “cessionario/committente” in caso di autofattura o fattura per conto.

5.1.24 – il 02 settembre

  • Risolto un problema relativo al campo Riferimento Normativo dei Dati Riepilogo che non veniva correttamente salvato;
  • Risolto un problema relativo alla visualizzazione delle anagrafiche dei clienti che in alcuni casi, in presenza di risoluzioni schermo basse, veniva coperto dalle informazioni di riepilogo degli importi;
  • Risolto un problema relativo alle ragioni sociali mostrate dall’assistente che in caso di nominativo esteso alcuni caratteri non venivano mostrati. E’ stato inserito lo scorrimento automatico del testo al passaggio del puntatore del mouse
  • Modificate le colonne risultanti dell’estrazione Excel delle fatture attive e passive, in particolare sono state eliminate le colonne: IsConservato, AllegatoAssosoftwareName e aggiunta la colonna: UltimoMessaggio
  • Aggiunta funzionalità di filtro nell’area anagrafica clienti

5.1.22 – il 30 agosto

  • Risolto un problema che impediva l’utilizzo del compilatore Web su alcune versioni dei sistemi iOS;

5.1.20 – il 27 agosto

  • Risolto un problema che impediva la selezione del campo “Natura” nella sezione cassa previdenziale quando era specificata l’aliquota IVA 0%;
  • Risolto un problema che impediva la validazione, e il conseguente salvataggio della fattura, in caso in cui il Cessionario/Committente fosse Ente Pubblico;
  • Risolto un problema che salvava nel file XML della fattura emessa con Cassa previdenziale un Imponibile cassa errato.

5.1.18 – il 23 agosto

  • Aggiornata la versione del nuovo compilatore che consente la gestione di tutti i campi previsti nel tracciato XML;
  • Aggiunta la possibilità di visualizzare anche il layout fattura DocEasy quando nella fattura è presente un allegato PDF;
  • Aggiunta la possibilità di esportare l’elenco fatture in formato Excel;
  • Aggiunta la memorizzazione automatica dei campi anagrafici cedente/prestatore, regime fiscale, cassa e ritenua, iban;
  • Aggiunta la possibilità di duplicare una fattura;
  • Aggiunta la possibilità di gestire l’anagrafica dei cessionari/committenti;
  • Aggiunto un blocco che impedisce il caricamento di fatture XML superiori a 5 MB come disposto dalle regole tecniche di SdI;
  • Aggiunta la possibilità, nella righe di dettaglio del compilatore fatture, di poter utilizzare aliquote IVA libere;
  • Aggiunta la visualizzazione del codice articolo nelle righe di dettaglio del compilatore fatture;
  • Aggiunta l’informazione che identifica l’utente che ha creato il documento e dell’utente che ha apportato l’ultima modifica. I campi sono visibili nel pannello informazioni accessibile dall’elenco fatture;
  • Aggiunta la possibilità di creare/caricare ed INVIARE i tipi documento TD01,TD02,TD03,TD04,TD05,TD06 che rispettano le seguenti condizioni:
    • campo 1.6 = CC
    • P.IVA del cessionario/committente = P.IVA dell’utente collegato
  • Aggiunta la possibilità di caricare fatture ai soli fini della conservazione (upload con flag Archivia valorizzato) che rispettano le seguenti condizioni:
    • campo 1.6 = CC
    • P.IVA del del cessionario/committente ≠ P.IVA dell’utente collegato
    • P.IVA del cedente/prestatore = P.IVA dell’utente collegato
  • Migliorata la gestione degli avvisi nel compilatore fatture, con possibilità di apertura automatica di un ticket di assistenza in caso di errore applicativo;
  • Nell’elenco fatture è stata variata l’icona per le fatture in stato archivio in modo da renderne più evidente la differenza con le fatture inviate;
  • Risoluzione del problema che, in presenza di diversi clienti collegati, rendeva impossibile impostare correttamente la modalità di ricezione delle notifiche (sezione Notifiche Documenti);
  • Risolto un problema per cui emettendo una fattura soggetta a cassa ed inserendo un articolo escluso da cassa venivano generate sia nel file xml che in fase di visualizzazione del documento due righe cassa;
  • Risolto il problema per cui in fase di upload il nome del file fatture veniva riportato in maniera non corretta;
  • Risolto un problema nella sezione notifiche documenti per cui non era possibile inserire un indirizzo email alternativo con dominio superiore a 3 caratteri;
  • Risolto un problema che impediva la memorizzazione e il successivo richiamo dei valori nei campi nome e cognome nella sezione cessionario/committente e cedente/prestatore;
  • Risolto un problema che in caso di fattura in valuta diversa da EURO nel report veniva comunque sempre visualizzata la valuta EURO;
  • Risolto un problema che impediva la ricezione e il caricamento di fatture passive in cui la partita IVA del cessionario committente contiene un caratte spazio;
  • Risolto un problema che impediva il corretto ordinamento alfabetico delle fatture ordinate per TAG;
  • Risolto un problema per cui se su una fattura attiva veniva inserito un TAG prima dell’invio il TAG veniva rimosso in fase di invio;
  • Risolto un problema legato agli arrotondamenti delle percuentuali iva visualizate sul report delle fatture;
  • Risolto un bug che in caso in cui il campo IdPaese non era valorizzato il file XML veniva generato senza Partita IVA;
  • Risolto un bug che nella dashboard nel grafico “Fatturato attivo e passivo” includeva erroneamente le fatture non inviate e scartare;
  • Risolto un bug che nella griglia elenco fatture ettive e passive non ordinava correttamente per la colonna cedente/prestatore o cessionario/committente;

5.0.18 – 17 aprile

  • Introdotta la possibilità di compilare e caricare fatture emesse per conto (TD01)
  • Introdotta la possibilità di compilare le autofatture (TD20)
  • Migliorata la visibilità dell’elenco aziende collegate nella sezione “Notifiche Documenti”
  • Risolto un bug che riportava erroneamente la data di spedizione della fattura anche quando questa era in stato “invio in corso” o “Da spedire”

5.0.17 – 27 marzo

  • Risolto un bug che non mostrava i risultati nella griglia delle fatture se veniva filtrata la visualizzazione e non si era posizionati sulla prima pagina
  • Visualizzazione della data ricezione e della data di spedizione nelle griglie delle fatture passive e fatture attive
  • Risolto un bug che nella griglia delle fatture impediva la visualizzazione della colonna cessionario e cedente in caso di utilizzo di una risoluzione video bassa
  • Migliorata la visibilità delle informazioni sulle griglie delle fatture ridimensionando in maniera corretta le colonne
  • Sostituita la colonna descrittiva dello stato fattura con un’icona mediante la quale è possibile avere l’informazione rapida relativa alla descrizione del messaggio SdI se presente.
  • Sostituita la colonna Partita Iva con un’icona che consente di visualizzare sia la partita IVA che il Codice Fiscale
  • Riorganizzata la sezione sinistra del pannello informazioni della fattura
  • Introdotta una nuova funzionalità che consente di personalizzare il tipo di notifiche che DocEasy invia via e-mail. Ora è possibile decidere se ricevere le notifiche in base agli eventi: ricezione di una fattura passiva, ricezione di uno scarto, ricezione di una mancata consegna. In caso di clienti collegati è possibile scegliere quali notifiche ricevere e per quali clienti
  • Introdotta la possibilità di scegliere un indirizzo e-mail alternativo, rispetto all’indirizzo e-mail della login, al quale far pervenire le notifiche inviate da DocEasy
  • Risolto un bug che in alcuni casi impediva il corretto funzionamento del cambio password
  • Risolto un bug che impediva il caricamento multiplo di fatture passive tramite la funzione di trascinamento

5.0.16 – 08 Marzo

  • Possibilità di filtrare l’elenco delle fatture anche per tipo documento
  • Possibilità di filtrare l’elenco delle fatture per TAG multipli
  • Risolto il problema per cui in alcuni casi non si riusciva ad effettuare l’upload di file P7M
  • Aggiunta la possibilità di caricare le fatture attive in formato GSE

5.0.15 – 05 Marzo

  • Gestione delle note: abilitata una nuova funzionalità che consente di inserire una nota di testo su una fattura
  • Corretto un problema nell’elenco fatture che impediva l’ordinamento sulla colonna TAG
  • Risolto il problema per cui non inserendo la quantità nel dettaglio righe fattura la riga veniva valorizzata a zero

5.0.14 – 01 Marzo

  • Dashboard FATTURE: Visualizzazione delle ultime 3 fatture ricevute.
  • Dashboard FATTURE: Introduzione di un grafico del fatturato mediante istogramma che riporta, su base mensile, il totale imponibile fatturato attivo e passivo. Il grafico mostra i dati degli ultimi 12 mesi.
  • Dashboard FATTURE: Introduzione di un grafico a torta che riporta il numero delle fatture spedite e il numero delle fatture ricevute
  • Possibilità di caricare le autofatture con codice TD20: In caso di caricamento di fatture con codice TD20 verrà effettuata una verifica tra la corrispondenza della partita iva del cessionario/committente con la partita IVA del cliente per il quale si sta tentando di caricare la fattura. Nota: le autofatture TD20 non possono al momento essere create dall’applicazione DocEasy.
  • Gestione dei TAG fatture: Introduzione di una nuova funzionalità che consente la gestione dei TAG sulle fatture attive e passive. La funzione TAG permetterà di contrassegnare i documenti emessi o ricevuti come letti, stampati, scaricati, ecc; inoltre i TAG potranno essere utilizzati anche ai fini della ricerca.
  • Upload Fatture P7M: Possibilità di poter effettuare il caricamento delle fatture attive e passive in formato P7M
  • Aggiornamento del sistema per la visualizzazione delle fatture: Introduzione di una revisione del sistema di visualizzazione fattura che consente di superare i limiti dell’attuale sistema. Con questa nuova versione la fattura sarà visualizzata direttamente in PDF
  • Risoluzione dell’anomalia relativa ad un arrotondamento non corretto sul totale fattura in presenza di cassa e ritenuta
  • Risoluzione della mancata visualizzazione della sconto/maggiorazione nel layout fattura
  • Risoluzione del problema di ordinamento per numero fattura sulla griglia delle fatture. Ora l’ordinamento è effettuato numericamente, fermo restando che il campo nel file XML è alfanumerico pertanto un ordinamento corretto in presenza di caratteri alfabetici non può essere garantito
  • Risoluzione della mancata visualizzazione del campo regime fiscale nel layout fattura
  • Risoluzione della mancata visualizzazione dei campi dati contratto nel layout fattura
  • Risoluzione di un problema che consentiva un secondo invio di una fattura precedentemente inviata
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.12 – 26 Gennaio

  • Corretto il Bug che impediva di inserire una riga articolo con importo negativo. Il Bug non era stato risolto completamente nella release precedente.
  • Corretto il Bug che impediva il salvataggio di una fattura quando erano valorizzate le sezioni “Ordine di Acquisto” e/o “Dati Contratto”
  • Introdotti alcuni avvisi che evitano errori operativi quando si accede da più postazioni utilizzando lo stesso account (è fortemente sconsigliata l’operatività da più postazioni con un unico account)
  • Migliorato il sistema di autenticazione per la risoluzione dei problemi di rallentamento generalizzato
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.11 – 18 Gennaio

  • Introdotta la possibilità di compilare la fattura con la gestione ENASARCO secondo le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate
  • Introdotta la possibilità di gestire la percentuale imponibile su cui applicare la Ritenuta
  • Corretto il Bug che impediva di inserire una riga articolo con importo negativo
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.10 – 11 Gennaio

  • Corretto il problema per cui, in caso di fattura senza ritenuta e/o cassa, costringeva a dover comunque segnare la riga di dettaglio come esclusa da ritenuta e/o cassa. Ora in caso di fattura senza ritenuta e/o cassa gli indicatori di esclusione sula riga di dettaglio vengono ignorati.
  • Risolto un problema che impediva di allegare i file PDF alla fattura
  • Risolto il problema per cui, in caso di fattura con regime fiscale differente da RF01, rientrando in modifica il regime fiscale veniva sempre erroneamente riposizionato su RF01

5.0.9 – 14 Dicembre

  • Possibilità di escludere la cassa di previdenza dalle righe fattura
  • Corretto un bug per cui se si inseriva una riga fattura senza IVA, indicando un codice natura di esenzione (da N1 a N7), rientrando in variazione riga per indicare l’IVA, non era più possibile azzerare il campo natura.
  • Corretto un bug per cui rientrando in modifica di una fattura salvata, in caso di condizioni di pagamento precedentemente indicate in TP02 pagamento completo o TP03 anticipo, senza fare alcuna variazione venivano automaticamente modificate in TP01 pagamento a rate.
  • Corretto un bug che impediva la memorizzazione dei dati relativi al cessionario/committente rappresentati da persone fisiche senza partita IVA
  • Nella stampa pdf delle fatture emesse a persone fisiche (sia con partita IVA che senza partita IVA) non veniva stampato il nome e cognome del cliente
  • Aggiunto il controllo nella selezione cessionario/Committente che per verificare la coerenza tra Ente Pubblico e codice destinatario composta da 6 caratteri
  • Risolto un Bug per cui, rientrano in modifica di una fattura precedentemente salvata, non venivano mantenute le selezioni cedente/prestatore in Azienda o persona fisica oppure cessionario/committente in azienda o ente pubblico
  • Risoluzione di altri bug minori
  • 0.8 – 2 Novembre*
  • Risolto il problema per cui selezionando il tasto “salva e invia” lo stato della fatture restava in “Attesa”
  • Risolto il problema per cui non inserendo al quantità nel dettaglio righe fattura la riga veniva valorizzata a 0
  • Risolti alcuni problemi sul calcolo cassa
  • Introdotta la possibilità di escludere la ritenuta dal calcolo riga fattura
  • Compilazione dei campi mancanti sula sezione Cedente/Prestatore
  • Introdotti ulteriori controllo tra i campi Partita IVA e Codice fiscale nella sezione “Cessionario/Committente”
  • Sulle righe articolo i campi “Codice tipo articolo” e “Valore articolo” erano impostati erroneamente come obbligatori
  • Risolto un problema che impediva di eliminare una fattura dopo averla archiviata.
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.7 – 19 Ottobre 2018

  • Possibilità di editing in modifica di una fattura attiva
  • Aggiunta della colonna “Tipo Documento”
  • Introduzione della funzione di archiviazione fatture
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.6 – 21 settembre 2018

  • Fattura Elettronica WEB: implementazione assistente
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.5 – 24 agosto 2018

  • Implementazione del pulsante elimina su fatture attive in stato “Attesa”
  • Introduzione della funzionalità di approvazione fatture
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.4 – 27 luglio 2018

  • Possibilità di caricare e visualizzare fatture firmate in P7M
  • Implementazione dei filtri sulle griglie fatture attive e passive
  • Download delle fatture attive e passive
  • Visualizzazione info fattura + Download Ricevute + Download Allegati
  • Selezione multipla su fatture passive per le funzioni di invio e download
  • Risoluzione di altri bug minori

5.0.3 – Primo rilascio Luglio 2018